Aiuto! Matrimoni sponsorizzati

Ancora una volta è Chiara, l’ideatrice di FiorDiLista (vedi post) a segnalarmi questa… assurda?…. pazzesca?…. non lo so, forse solo “fredda” novità: la sponsorizzazione del matrimonio.
Una coppia francese, per abbattere i costi legati al giorno del sì, ha avuto quella che, sicuramente da un punto di vista commerciale e imprenditoriale, è una grande idea: farsi sponsorizzare il matrimonio, esibendo poi il giorno del sì adesivi, gadget e pannelli con il marchio degli sponsor.
Ragazzi, per carità, è vero che c’è crisi, è vero che bisogna assolutemente rispettare il denaro e non è giusto buttarlo via, ma stiamo parlando del matrimonio! Stiamo parlando di un sogno, di un giorno che, si spera, sia irripetibile nella vita.
Non significa che ci si debba rovinare per sposarsi, ma forse rispettarlo per quello che è sì.
Oggi la qualsi totalità delle coppie convive, non si deve più aspettare il matrimonio per uscire di casa, e dunque forse si può anche provare ad aspettare, aspettare un momento economico migliore per convolare a nozze, continuando comunque a convivere ma non rinunciando al sogno.
Ci sono davvero tanti modi per sposarsi senza spendere follie, ma rendere il giorno delle nozze una specie di giornata “fiera” per gli sposi lo trovo a dir poco estremo.
Non giudico due persone che nemmeno conosco, non amo giudicare. Non so cosa e quali condizioni li abbiano portati a fare questa scelta, ma voglio essere libera di sperare che almeno questa nuova tendenza non arrivi anche da noi.
E’ già difficile per una coppia oggi girare fra le mille fiere, guardare le mille riviste, e recarsi a tutti gli assaggi, prove menù, party per gli sposi… che vengono proposti.
Il matrimonio già così è diventato un business. E’ naturale che lo sia per chi deve vendere servizi per il giorno del sì, ma dove sono finiti il romanticismo? La dedizione a questo lavoro? Il rispetto dei sogni altrui?
Ma soprattutto voi, spose, non fatevi prendere dall’ansia che vi deriva dalle scelte che dovete compiere. Troppe proposte! Quale sarà quella giuusta? E se sbaglio e viene tutto male?
Sappiate scegliere per voi stesse, non dimenticate mai che deve essere un periodo di gioia e non di stress, altrimenti arriverete anche voi velocemente a pensare che sarebbe bello trovare degli sponsor!

http://www.corriere.it/cronache/10_maggio_15/grandesso-matrimoni-sponsorizzati_5f4006ae-6042-11df-b9ba-00144f02aabe.shtml

2 Discussions on
“Aiuto! Matrimoni sponsorizzati”
  • Io non trovo nulla di male nel farsi sponsorizzare. Anzi, dato che al giorno d'oggi nessuno produce più ricchezza (la fanno da padrona banche e assicurazioni piuttosto che contadini e metalmeccanici) direi che scroccargli qualche soldo non è male!

  • Non lo so caro amico/a, io resto una romantica per eccellenza e preferirei rimandare a giorni migliori piuttosto che appiccicarmi adesivi ovunque. Davvero non è una critica, ne una condanna, non mi permetterei mai, ma mi sembra che si riduca tutto ad un prodotto commerciale a discapito del romanticismo… piuttosto mi piacerebbe un ritorno alla semplicità….

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi