Pensieri

Carissimi amici, stasera avrei davvero voglia di fare due chiacchiere con voi, ma come spesso capita davanti ad una pagina bianca non so bene come cominciare e a dire il vero non so nemmeno bene di cosa voglio parlare…. di me? del mio lavoro? del fatto che sto diventando grande e ho ancora voglia di fare tante cose nuove? Ecco, questo potrebbe essere uno spunto interessante! Sapete che mi sto rendendo conto che tante donne della mia età (vi svelo che il prossimo anno compirò i mitici 40!) sono ancora all’inizio della loro vita professionale? All’inizio non tanto perchè fino ad ora non hanno mai lavorato, ma perchè spesso invece decidono ad un certo punto di seguire le loro passioni anziché seguitare a vivere una vita lavorativa stabilita da tempo.
Cos’è che ad un certo punto ci fa dire basta? Cos’è che ci fa capire che la strada che stiamo seguendo non è quella giusta? Cos’é che ci spinge ad un certo punto a cercare di realizzare i nostri sogni?
Ok, allora ritorno a parlare di sogni stasera (forse anche perchè io sono una eterna sognatrice….)
Io mi ritengo una donna molto fortunata: ricordo che da ragazza in momenti diversi della mia vita dissi che mi sarebbe piaciuto vivere in mezzo a gente felice, poi dissi che adoravo le feste ed una volta raccontai ad un’amica che se non fosse stato perchè stavo studiando architettura mi sarebbe piaciuto lavorare con i fiori; beh ragazzi! se non è lungimiranza questa! praticamente ho unito tutte e tre le cose sintetizzandole nel mio lavoro di oggi e il bello è che me ne sono resa conto solo dopo un pò che avevo intrapreso questa professione.
Devo confessare che ho ancora due sogni nel cassetto; nessuno dei due stravolgerebbe la mia vita lavorativa, perchè in realtà potrebbero entrambi essere visti come una estenzione della mia professione, dato che per fortuna io la mia passione nella vita l’ho già trovata e la vivo ogni giorno. Come ogni sogno nel cassetto non posso svelarli, un pò perchè per scaramanzia avrei poi paura di impedirne la realizzazione ed un pò perchè in realtà, come forse per ogni sogno, ho il timore di non essere all’altezza. Quando i sogni restano chiusi per troppo tempo forse bisognerebbe solo chiedersi se la mancata realizzazione non sia dovuta alla paura di confrontarsi con un fallimento o con una nostra inadeguatezza.
Io però voglio provare, voglio provarci fino in fondo, perchè almeno avrò una risposta e poi perchè dare inizio ad un’azione mette sempre in moto energie positive che da qualche parte poi riescono a portare. Se non apro il cassetto i miei due sogni non saranno mai liberi di trasformarsi in realtà o di trasformarsi in qualcosa di diverso che non potrebbe che essere una bellissima sorpresa anche per me.
Di una cosa sono certa: quando si realizzeranno io sarò ancora qui a scrivere il mio amatissimo blog e voi lo saprete di certo!
Spero che questo post stasera faccia aprire tanti cassetti e faccia volare tanti sogni!!
Notte a tutti!
3 Discussions on
“Pensieri”
  • Non sei la sola ha fare questi pensieri. Ho 50 anni, ed ora mi trovo, dopo aver superato un bruttissimo periodo , a fare i conti con la mia vita, fare bilanci.ho raggiunto i miei obiettivi? sono felice? Ho sogni? pensa a luglio una sera dissi che alla mia età non avevo più sogni che ero in discesa…poi, forse un angelo mi ha sentita , son stata "punita" se così possiam dire….ora vedo tutto in modo diverso ho voglia di rimettermi in gioco e combattere per riprendere ciò che stavo perdendo ,la speranza di migliorarsi…la vita va vissuta anche nelle futili piccole cose…Vivere è bello.

  • quando si avvicinano dei "traguardi" come i mitici quaranta o cinquanta, viene naturale fare dei bilanci della propria esistenza. Poi soffi le candeline, li superi e ti rendi conto che apparentemente non è cambiato nulla, se non forse la consapevolezza di voler vivere sempre più fedele a se stessa, di non accettare il compromesso, di essere libera anche di sbagliare, ma provare. Forse è anche questo che spinge iniziare a fare qualcosa di totalmente nuovo. Questi inizi sono bellissimi, danno nuova energia: 10, 100, 1000 nuovi inizi a tutte!

  • …Tu fai vedere al tuo sogno che veramente ci tieni a incontrarlo, senza pretendere che lui faccia tutta la strada da solo per arrivare fino a te, poi le cose accadono. I sogni hanno bisogno di sapere che siamo coraggiosi…
    Un Sorriso da Un gabbiano fiducioso che si sente finalmente libero di Volare Libero nel suo cielo…

    E poi? provare non costa nulla…se sentiamo che per noi ne vale la pena, è un dovere provare e poi, si vince o si perde, ma con noi stessi si vince sempre perchè anche in caso di sconfitta, potremo dire: almeno ci abbiamo provato con coraggio…!
    Credere Sempre, Provare sempre a Volare…

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi