Parliamo di PhotoBooth: vi presento l’AUTOSCATTO

Devo dire che oramai è qualche anno che anche da noi in Italia il PhotoBooth impazza… e perché no? E’ divertente, simpatico, si trasforma spesso in un momento veramente conviviale e dalle mille risate. Un bel ricordo per gli sposi in ambito wedding ma anche e forse soprattutto, un bel ricordo per i partecipanti agli eventi, che si tratti di matrimoni o di meeting aziendali.

Poco tempo fa durante la visita ad una fiera, mi sono ritrovata su un set fotografico vero e proprio, con a disposizione una marea di accessori divertentissimi per trasformarmi in mille personaggi diversi e mi sono ritrovata con un bouquet fiorito in mano (in quel caso era una cabina per gli sposi ed il bouquet nascondeva il pulsante dell’autoscatto) a scattare tantissime foto divertendomi come una matta…

Le foto poi erano direttamente e immediatamente visionabili da un totem touch; era possibile stamparle seduta stante, realizzare divertentissimi flip-book (quei libricini con tante foto in serie, che sfogliandoli velocemente danno l’impressione del movimento) e condividerle direttamente sui social.

Anche il set ho scoperto essere completamente personalizzabile, in base al brand aziendale o al tema dell’evento da realizzare. Insomma, nell’universo dei PhotoBooth questo mi è davvero piaciuto! Da rifare e proporre sicuramente! Bravi gli ideatori!

www.lautoscatto.com

1 Discussion on “Parliamo di PhotoBooth: vi presento l’AUTOSCATTO”

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi